Le migliori storie LGBTQ+ su Audible

LGBT Pride
29.10.19

In letteratura, l’universo LGBTQ+ è rappresentato in storie d’amore controcorrente, classici d’autore, biografie e trattati sociologici. Ti diamo un assaggio di quello che trovi su Audible.

Sai che cosa significa la sigla LGBTQ+? Le quattro lettere sono le iniziali di “lesbica, gay, bisessuale, transgender, queer”, mentre il “+” sta ad indicare tutte le altre identità che non si assimilano né alle precedenti né a quella eterosessuale (tra cui: intersessuale, asessuale, pansessuale). Quindi, come il nome già rivela, le realtà presenti nel movimento arcobaleno sono così tante e diverse tra loro da sfuggire a definizioni e incasellamenti. Così come multiformi sono le possibilità di orientamento sessuale e identità di genere, così è sfaccettata e molteplice la narrativa LGBTQ+. Oggi ti presentiamo alcuni dei titoli che puoi trovare su Audible.

Il viaggio: Coming out. Storie che vogliono uscire 1

Autore:
Irene Facheris, Naki
Narratore:
Naki
Lunghezza:
0:38
Serie:
Coming out. Storie che vogliono uscire

Irene Facheris, classe 1989, è una creatrice di contenuti, attivista e presidente dell’associazione Bossy, comunità che si occupa di tematiche quali stereotipi di genere, sessismo, femminismo e diritti LGBTQ+. E’ lei ad aver curato per Audible il nuovo podcast originale Coming Out. 12 ritratti intimi di persone che raccontano il momento in cui hanno deciso di “uscire dall’armadio” per fare quello che comunemente si conosce come “coming out”, ovvero aprirsi agli altri sul proprio orientamento sessuale o identità di genere.

Vuoi leggere di piu? https://blog.audible.it/coming-out

Beijing Story

Autore:
Tongzhi
Narratore:
Pietro Ragusa
Lunghezza:
5:01
versione integrale

Sullo sfondo c’è la crescita sfrenata di un enorme e poco democratico Paese destinato a divenire una superpotenza mondiale; in primo piano una storia d’amore tra due uomini, nata come passione a pagamento per poi divenire sempre più intensa e profonda. Siamo in Cina, e quella raccontata dall’autore (rimasto anonimo per preservare la propria incolumità) è un’autobiografia; lui è il ricco e dissoluto industriale Handong, abituato a comprare tutto, anche l’amore. Un giorno conosce il giovane Lan Yu, costretto a prostituirsi per pagarsi gli studi e sfuggire alla povertà della campagna, e tra i due scoppia la passione, che come spesso succede nasconde qualcosa di più profondo. Questo legame è però inaccettabile agli occhi della rigida società cinese, e dietro ogni scelta dei protagonisti nel romanzo si intravede la pesante minaccia della morale comune, che li porterà a doversi scontrare con famiglia e amici. Scegliere di vivere un amore che non si piega all’ipocrisia della maggioranza ha i suoi rischi, e l’ascoltatore si emozionerà e commuoverà mettendosi nei difficili panni dei due uomini. Circolata clandestinamente su internet, questa storia ha in effetti uno stile immediato e diretto adatto ad una fruizione veloce, che Pietro Ragusa mantiene nella sua narrazione. Alla fine dell’audiolibro, potrai ascoltare una nota di Audible che da qualche notizia sull’autore e su come il romanzo sia stato pubblicato.

Ascoltalo se: ami le storie d’amore intense e passionali alla Call me by your name o L’amante, e sei curioso di sapere come potrebbe essere un Cinquanta sfumature di… in un paese culturalmente lontanissimo da noi.

La pioggia prima che cada

Autore:
Jonathan Coe
Narratore:
Claudia Razzi
Lunghezza:
7:05
versione integrale

Una storia si può iniziare a raccontare a partire da qualsiasi piccolo particolare o oggetto. Nel caso di questo romanzo di Jonathan Coe (autore tra gli altri de La casa del sonno e La famiglia Winshaw), si tratta di fotografie. Venti istantanee che hanno immortalato momenti preziosi, portando con sé emozioni, fatti, segreti e tanto altro sotto la superficie sbiadita. Per esempio, negli scatti è racchiusa la storia di una famiglia: quella di zia Rosamund, la voce narrante che però non c’è più, e che nel suo testamento ha citato oltre ai due nipoti Gill e David anche una certa Imogen; Imogen è una bambina non vedente che i due eredi ricordano vagamente di avere visto vent’anni prima a una festa della zia… ma che legame potrà mai avere con lei? Ad aiutare i due a ricomporre i pezzi della storia non ci sono solo le fotografie, ma anche delle cassette, incise da zia Rosamund per spiegare quello che significano le immagini. La sua voce si perde nei racconti di quegli attimi e arriva a toccare temi importanti come quello della relazione madre-figlia, l’omosessualità, il tradimento. Un romanzo femminile nel quale si intrecciano storie di donne, senza che si capisca fino in fondo il senso di quello che succede nelle loro vite.

Ascoltalo se: ti interessa approfondire il tema della maternità e delle relazioni omosessuali tra donne raccontati in modo non convenzionale.

Orlando

Autore:
Virginia Woolf
Narratore:
Silvia Cecchini
Lunghezza:
8:50
versione integrale

Questo è un romanzo complesso, un viaggio tra diversi stili narrativi ed epoche storiche, un esercizio stilistico che la geniale Virginia Woolf compie quasi a voler mettere alla prova la resistenza del lettore, che se decide di non perdere la concentrazione viene premiato da una storia visionaria. E’ quella della vita di Orlando, androgino protagonista che da uomo attraente diventa una dama altrettanto affascinante, sfidando la morale della società inglese nell’arco di quattro secoli, dal XVI al XIX. L’autrice lascia intuire che il tempo sta scorrendo grazie alle diverse descrizioni dei paesaggi, degli abiti, e al cambio di tono che passa da oscuro a ironico a seconda del momento che si racconta; i pensieri di Orlando sono in realtà quelli dell’autrice, che ha dedicato questo libro a una donna con la quale ebbe un legame travolgente, e che decide di farci entrare senza dichiararlo direttamente nella sua sfera più intima. L’audiolibro è letto da quattro interpreti (due voci maschili e due femminili), e dura circa 3 ore.

Ascoltalo se: non ti spaventano la complessità e l’alta capacità di concentrazione richiesta dall’ascolto di un romanzo geniale e cervellotico.

Il ritratto di Dorian Gray

Autore:
Oscar Wilde
Narratore:
Gino La Monica, Emiliano Coltorti, Dario Penne, Dante Biagioni, Perla Liberatori, Fabrizio Picconi
Lunghezza:
4:09
versione ridotta

Con 400 recensioni, di cui il 99% positive, l’audiolibro de Il ritratto di Dorian Gray è un vero successo tra gli ascoltatori Audible! Sarà per il mix perfettamente riuscito tra l’appassionante storia di Dorian scritta da Oscar Wilde, l’interpretazione ipnotizzante dei quattro narratori (tra cui le voci note di Gino La Monica e Perla Liberatori) e le suggestioni musicali che sembrano dare vita a un vero e proprio film. Ingredienti che rendono l’ascolto di questo classico un piacere “leggero”, adatto anche a chi ha qualche riserva nell’approcciarsi a pietre miliari della letteratura. In sintesi, la storia è quella di Dorian, ragazzo semplice ma di grande bellezza, a cui il pittore Basil Hallward, innamorato del giovane, decide di fare un ritratto per immortalarne l’avvenenza. L’ingenuità di Dorian verrà “corrotta” dall’incontro con Sir Henry Wotton, che gli farà notare come non ci sia nulla di più importante della gioventù; l’ossessione di invecchiare e veder appassire la propria immagine porterà il protagonista a decidere di scambiare la sua anima con il suo ritratto, perché sia il quadro ad invecchiare al posto suo. Dopo aver fatto questo patto, Dorian diventerà sempre più attratto dalla ricerca del piacere e dalla vanità.

Ascoltalo se: vuoi affezionarti a un protagonista carismatico, con le sue fragilità e i suoi tormenti, e avere una conferma in più che forse una vita basata solo sulla ricerca di piaceri effimeri non è poi così appagante.

Gay e Lesbiche: Quando si è attratti da persone dello stesso sesso

Autore:
Luca Pietrantoni, Gabriele Prati
Narratore:
Eugenio Farn
Lunghezza:
5:36
versione integrale

Perché si è attratti da persone dello stesso sesso? Che cos’è l’omosessualità e come sono cambiate la sua definizione e accettazione nel corso della storia? Che differenze comportamentali ci sono tra gay e lesbiche? Questo esaustivo trattato sociologico della durata di 5 ore e mezzo, a cura dei professori di psicologia Luca Pietrantoni e Gabriele Prati, risponde a tutte queste domande e affronta molte altre questioni legate all’essere gay o lesbica oggi. Un ascolto semplice e chiaro, utile a spazzare via pregiudizi ancora troppo radicati nella società e a chiarirsi le idee su usi e costumi del mondo omosessuale in tutta la sua multiformità. Un buon reminder del fatto che la “normalità” è un concetto che non significa nulla, e che è più esatto e bello parlare di diversità, perché è la diversità che arricchisce il mondo.

Ascoltalo se: sotto sotto, pensi di avere ancora qualche residuo di omofobia nascosta che vorresti definitivamente cancellare.

Fare la differenza: Educazione di genere dalla prima infanzia all'età adulta

Autore:
Rossella Ghigi
Narratore:
Lucia Valenti
Lunghezza:
5:15
Serie:
Farsi un'idea
versione integrale

Ultimamente si parla moltissimo di “gender”. Avrete probabilmente sentito parlare delle due fazioni principali che si scontrano su questo argomento: agli studi di genere, che si centrano sull’inesistenza di differenze tra i sessi biologici, si contrappone la cosiddetta “teoria del gender”, quella che contesta il femminismo e il movimento LGBT così come qualsiasi idea che minaccia l’ordine naturale cattolico e la famiglia tradizionale. Ma come viene affrontato il tema del gender nelle scuole? Fortunatamente le esperienze educative che riguardano il genere in Italia sono tante, importanti e innovative. In questo volume, Rossella Ghigi (ricercatrice di Sociologia e responsabile scientifico del Centro Studi sul Genere e l'Educazione presso l'Università di Bologna) insegna che cos’è l’educazione di genere, presentando le ragioni di sostenitori e detrattori, ma soprattutto invitando a riflettere sul fatto che è importante "lavorare sulla differenza per intervenire sulla disuguaglianza". E lo fa così bene che non devi sorprenderti se, alla fine dell’ascolto, avrai cambiato il tuo modo di pensare su più di un argomento.

Ascoltalo se: non hai ancora del tutto chiara la differenza tra sesso e genere, e vuoi sapere cosa rispondere quando qualcuno ti dice “se mio figlio si veste da principessa, sarà gay?”.

Ma è stupendo!

Autore:
Diego Passoni
Narratore:
Diego Passoni
Lunghezza:
5:51
versione integrale

Se ti piace la radio, probabilmente conoscerai già Diego, che di mestiere conduce un programma giornaliero su una delle emittenti radiofoniche più famose d’Italia e che si è conquistato una foltissima schiera di devoti fan. Se invece non l’hai mai ascoltato, sapere che si tratta di una persona entusiasta ed energica ed a cui piace essere anche un po’eccessivo, può aiutarti a sapere cosa aspettarti dal suo audiolibro, di cui Diego è anche interprete. In effetti il titolo già fa intuire l’ottimismo che si respira in questa autobiografia, che racconta in modo divertente e profondo non solo le vicende principali della vita dell’autore, ma anche la sua visione del mondo. Ci sono i suoi errori, delusioni, esperimenti, scoperte, e c’è anche la relazione con la fede. Il tutto scritto con uno stile coinvolgente e mai pesante, che rende l’ascolto semplice e vivace anche grazie al trasporto con cui Diego racconta il percorso “stupendo” che l’ha portato fino a dove è oggi.

Ascoltalo se: cerchi spunti di riflessione su temi esistenziali e sull'omosessualità, ma “nascosti” tra un aneddoto di vita e l’altro.

È da lì che viene la luce

Autore:
Emanuela Abbadessa
Narratore:
Betta Cucci
Lunghezza:
9:11
versione integrale

L’audiolibro dell’ultimo romanzo della scrittrice siciliana Emanuela Abbadessa, già autrice di Scirocco, è stato recensito dagli ascoltatori di Audible con un punteggio medio di 4,5 su 5. Della durata di poco più di 9 ore e letto dall’attrice e doppiatrice Betta Cucci, racconta la storia del barone Ludwig von Trier, personaggio liberamente ispirato alla figura del fotografo tedesco Wilhelm von Glöden. Il protagonista è un fotografo, omosessuale non dichiarato (nemmeno a se stesso), che decide di stabilirsi a Taormina durante gli anni del fascismo, quando i gay venivano mandati al confino. Attorno a lui e alla sua arte ruotano altri personaggi, tutti impegnati nella ricerca del proprio io; ci sono la governante Elena e il modello Sebastiano, entrambi amanti della bellezza, e poi c’è Agata, che invece si mette contro il barone. Su tutti, si stagliano il pregiudizio e l’ignoranza dell’epoca, focalizzati solo a punire ciò che è differente. Con uno stile ricercato ma mai pesante, l’autrice ci racconta un’epoca buia come se si trattasse di una fotografia, e sembra volerci dire che l’arte può e deve essere un antidoto al disprezzo per il diverso.

Ascoltalo se: ti piacciono le storie dove i sentimenti puri e sinceri si scontrano con la censura della società, hai voglia di commuoverti ed emozionarti ma cerchi anche un pizzico di sensualità.