Storie di vite straordinarie

Teenage girl listens to an audiobook with a big smile on her face sitting beside a window overlooking a lush green garden
09.03.20

Audiolibri che raccontano di esistenze e avventure incredibili, vissute da personaggi pubblici e da persone comuni, che ti aiuteranno a vedere la realtà con occhi diversi.

Le persone più straordinarie sono spesso quelle che non hanno paura di avere paura. Con coraggio, determinazione, incoscienza, decidono di andare contro le convenzioni, di sfidare la maggioranza, di buttarsi in imprese giudicate folli dai più; e così, nel loro piccolo riescono a cambiare le cose, seguendo le proprie passioni quando tutto sembra remare contro. Su Audible puoi ascoltare le storie ad alto potere motivazionale di personaggi diventati famosi, ma anche di donne e uomini comuni che lottano, combattono, si rialzano. Le memorie e le esperienze che ti proponiamo sono ricche di preziosi insegnamenti di cui, siamo sicuri, potrai fare tesoro.

Una vita per il cinema

Diario Inconsapevole

Autore:
Giuseppe Tornatore
Narratore:
Roberto Accornero
Lunghezza:
7:55
versione integrale

Sapevi che Nuovo cinema paradiso, il film cult con cui Giuseppe Tornatore vinse l’Oscar, è costato al regista anni di lavoro e innumerevoli cambi di montaggio e scrittura? Questa e tante altre curiosità troverai in quest’opera deliziosamente frammentata, a metà tra un diario e una raccolta di ricordi, nella quale Tornatore ripercorre “inconsapevolmente” la sua esistenza. Il regista siciliano si racconta attraverso i personaggi da lui conosciuti e che ne hanno influenzato vita e lavoro (come Fellini e la Bellucci, o il fotografo Mimmo Pintacuda), gli aneddoti e i dietro le quinte dei suoi lungometraggi. Spiegando ad esempio come è nata la sceneggiatura del film La sconosciuta, che vide la luce solo dopo un lunghissimo periodo di gestazione. Se ami il cinema non puoi non appassionarti al mondo creativo di Tornatore, trasmesso con sensibilità e sobrietà dal narratore Roberto Accornero.

Una bicicletta per salvare vite

Gino Bartali. Una bici contro il fascismo

Autore:
Alberto Toscano
Narratore:
Marco Cavalcoli
Lunghezza:
5:18
versione integrale

Gli atleti più grandi sono quelli che sono campioni non solo nella propria specialità ma anche nella vita,che agiscono secondo i valori sportivi dell’umiltà, della solidarietà e della tenacia. E’ il caso di un ciclista che oltre ad essere un mito della bicicletta per milioni di italiani è riuscito, con la sua attività clandestina, anche a salvare le vite di tante persone. Si tratta di Gino Bartali, detto “Ginettaccio”, vincitore di numerose competizioni come il Giro d’Italia negli anni ‘30 e ‘40 e storico avversario di Fausto Coppi; non tutti sanno però che, al di là dei suoi meriti sportivi, Bartali era un convinto antifascista e che, mosso dal suo spirito cristiano, lavorò per l’organizzazione DELASEM: percorreva in bicicletta il tratto da Cortona ad Assisi, trasportando nascosti nel telaio documenti falsi per salvare gli ebrei nascosti nella città di San Francesco. E’ per questa attività che nel 2013 è stato dichiarato giusto tra le nazioni. Questo audiolibro, oltre a farti conoscere un lato poco noto del campione schivo, fa luce anche su aspetti della Resistenza di cui probabilmente non sapevi nulla, ma che sono parte importante della nostra storia.

La vita dopo la tempesta

Tempesta: Buio 3

Autore:
Pablo Trincia, Luca Micheli
Narratore:
Pablo Trincia
Lunghezza:
0:37
Serie:
Buio

Bashkim Dobrushi ha 26 anni quando raggiunge a bordo di un gommone, insieme ad altri 30 disperati, le coste della Puglia. E’ il 1996 e lui è partito dall’Albania, da dove sono ormai 5 anni che la processione di esseri umani che attraversano l’Adriatico in cerca di una vita migliore continua senza sosta. Per Bashkim, che nel suo paese faceva il poliziotto per due lire e che ha dovuto lasciare lì sua moglie Edlira, i primi tempi in Italia non sono come li aveva sognati; un susseguirsi di lavori precari e sfiancanti, che però gli permettono nel 1999 di ottenere il permesso di soggiorno e accumulare risparmi sufficienti per far arrivare la moglie a Lecco. Insieme i due formano una famiglia: nascono 3 figlie e la vita per loro sembra scorrere tranquilla. Fino al 2014, quando la coppia si separa e succede qualcosa di inimmaginabile, la tragedia peggiore che un genitore possa concepire. Mentre Bashkim viaggia verso l’Albania per assistere la madre malata, l’ex moglie, in preda a deliri di follia, uccide le tre figlie e tenta a sua volta il suicidio, senza riuscirci. Da quella maledetta notte, per Bashkim comincia una nuova vita. Come può una persona sopravvivere a un dolore simile? Com’è riuscito quest’uomo a trovare la forza di andare avanti? Con l’intensità e la delicatezza di sempre, Pablo Trincia ti fa entrare dentro una storia difficile nella quale però la speranza riesce a fare in qualche modo capolino.

Passione, letteratura e impegno civile

Ho visto partire il tuo treno

Autore:
Elsa De' Giorgi
Narratore:
Anita Zagaria
Lunghezza:
9:03
versione integrale

Lei è una donna bella, intelligente, amante della vita sociale e delle feste che organizza spesso nella sua bella casa ricca di opere d’arte; lui uno scrittore schivo e dimesso, a cui non interessa piacere né apparire. Eppure, tra i due scoppia la passione; e, qualche decennio dopo, la protagonista di quell’amore Elsa de’Giorgi decide di raccontare la sua intensa relazione a distanza con Italo Calvino, di cui fu anche musa. Le peripezie di lui per scappare a Roma e vederla appena possibile, quelle di lei per raggiungerlo su al nord… si dice che quando Calvino finiva un libro, voleva che la prima a leggerlo fosse sempre lei; e così, si sedevano uno di fronte all’altro, lui le passava un foglio alla volta interpretandone le espressioni fino a che, arrivata alla fine, ne discutevano per ore ed ore. Ho visto partire il tuo treno è un memoriale che racconta due vite straordinarie e il loro incontro, ma anche un momento storico unico durante il quale i grandi della cultura italiana (Moravia, Pasolini, Levi…) si unirono nella lotta al fascismo.

Le ragazze, l’India e la fiducia

Il viaggio: Coming out. Storie che vogliono uscire 1

Autore:
Irene Facheris, Naki
Narratore:
Naki
Lunghezza:
0:38
Serie:
Coming out. Storie che vogliono uscire

Annachiara, per tutti Naki, ha 23 anni, insegna yoga, crea contenuti online e le piacciono le piante. E anche le ragazze. Naki è lesbica e in questo primo episodio della serie Coming Out, a cura di Irene Facheris, ci racconta come e quando è “uscita dall’armadio” e come tutto sia cambiato da quel momento che ricorderà per sempre. Avere una vita straordinaria significa amarsi, accettarsi, anche se una parte della società ti giudica e non approva il tuo modo di essere; in questo percorso gioca un ruolo importante il fatto di circondarsi di persone che decidono di concederti la loro fiducia e chiedono a cambio che tu ti fidi di loro. E’ stato il caso di Naki e suo cugino Stefano, che si sono scelti per i loro rispettivi coming out e da quel momento hanno visto rafforzarsi una bellissima amicizia. Ma la dichiarazione con se stessa e con gli altri del suo orientamento sessuale per Naki non ha significato solo la nascita di una nuova famiglia arcobaleno che le vuole bene e la rispetta, ma anche l’esplosione di una creatività fino ad allora repressa: l’avvicinamento allo yoga e la passione per i viaggi, soprattutto in India, un paese dove si sente capita e accolta nella sua ricerca spirituale. E dove ha realizzato di avere un sogno: quello di incontrare, un giorno, una donna indiana che le confidi di essere lesbica.

La determinazione che cancella la sofferenza

Sono graditi visi sorridenti

Autore:
Franco Antonello, Andrea Antonello
Narratore:
Maurizio Desinan, Dario Sansalone
Lunghezza:
5:52
versione integrale

L’audiolibro racconta la toccante storia di Andrea e di suo padre Franco, che dopo aver scoperto l’autismo del figlio decide di dedicare tutte le sue forze ad aiutare lui e le altre famiglie di bimbi autistici in giro per il Paese. Franco ha creato una fondazione con questo obiettivo, I bambini delle fate, e prima di quest’opera ha scritto un libro che ha avuto molto successo che si chiama Se ti abbraccio non avere paura. In questo secondo volume racconta cosa significa vivere a contatto con l’autismo e quanto è importante non perdersi d’animo né considerare chi è affetto da questa patologia come un disabile ma invece come individuo sensibile, intelligente e in grado di dare e ricevere amore. Antonello ci spiega come la sofferenza si può vincere con la determinazione e l’impegno, e un problema a prima vista insuperabile può diventare un’occasione di crescita e miglioramento.

Straordinarie donne di scienza

Sei donne che hanno cambiato il mondo: Le grandi scienziate della fisica del XX secolo

Autore:
Gabriella Greison
Narratore:
Gabriella Greison
Lunghezza:
6:47
versione integrale

In un mondo dominato dagli uomini, alcune donne sono riuscite a fare delle scoperte storiche e ad aprire la strada a generazioni di future scienziate. Senza farsi intimidire dalla predominanza maschile nelle loro discipline di studio, né dalle guerre e dalle rivoluzioni sociali che le circondavano, le donne di cui si racconta in questo libro sono state delle vere eroine; una chimica, una fisica, una matematica, una cristallografa, una studiosa di ingegneria militare e una teorica che non hanno avuto vita facile ma sono comunque riuscite a lasciare un segno. L’autrice ne vuole ricordare con affetto e ammirazione non solo le invenzioni ma anche il lato umano, per darti la sensazione di averle conosciute nella loro intimità. L’autrice (e lettrice dell’audiolibro) Gabriella Greison ha anche la capacità di spiegare in modo semplice e chiaro concetti scientifici a prima vista complessi.

Lasciarsi le macerie alle spalle

Stanotte guardiamo le stelle

Autore:
Alì Ehsani, Francesco Casolo
Narratore:
Dario Sansalone
Lunghezza:
7:51
versione integrale

Vita straordinaria è quella di chi non perde la speranza, di chi decide di emigrare per cercare condizioni migliori, anche se la fuga potrebbe significare non sopravvivere. Per chi ha un tetto sopra la testa, la sicurezza di un pasto caldo, la tranquillità di vivere in un Paese non in guerra, è difficile mettersi nei panni di un immigrato che ha perso tutto. Ad aiutare a calarsi nella pelle dell’altro ci pensa Alì Ehsani, raccontando la sua storia di bambino che scappa da Kabul insieme al fratello maggiore e dopo cinque anni di viaggio clandestino approda in Italia, dove oggi è un professionista stimato. La sua è una storia che fa riflettere, arrabbiare, intristire e impaurire. Con un linguaggio semplice e diretto, Alì riesce a trasmettere efficacemente tutte queste emozioni e a far empatizzare con lui chi ascolta, nonostante scelga di non esibire né enfatizzare mai la sofferenza vissuta ma anzi di conservare sempre una visione positiva della vita.