I migliori audiolibri sulla montagna

postBlogIt - mountain headphones blog IT
07.06.21

Dicono che le persone si dividano in due categorie: gli amanti del mare e quelli della montagna. Se fai parte del secondo gruppo, ecco gli audiolibri che dovresti ascoltare.

Le cime, i boschi, i sentieri, i paesi isolati e il modo di vivere dei loro abitanti… i paesaggi di montagna sono da sempre un soggetto amato dalla letteratura, perché si tratta di luoghi che ispirano una comunione assoluta con la natura e con sé stessi, e perché la loro bellezza, spesso conquistata dai camminatori a suon di sacrifici, è un’ottima cornice per qualsiasi storia che si rispetti. Se sei vittima del fascino delle vette, abbiamo preparato per te alcuni titoli perfetti da ascoltare, magari durante le tue prossime vacanze in montagna!

Sogni di Grande Nord - Racconto di viaggio. Serie completa: Sogni di Grande Nord - Racconto di viaggio 1-7

Autore:
Paolo Cognetti, Stefano Obino
Narratore:
Paolo Cognetti, Nicola Magrin, Giuseppe Russo
Lunghezza:
7:23
Serie:
Sogni di Grande Nord - Racconto di viaggio

Insieme a Mauro Corona, Paolo Cognetti è probabilmente lo scrittore italiano contemporaneo che viene più spesso associato con la montagna; in questo articolo lo nomineremo spesso, a partire dalla sua ultima proposta disponibile su Audible. Si tratta di un podcast, composto da 7 episodi, che narra un’avventura epica: il viaggio dalle Alpi verso il Grande Nord, l’Alaska, intrapreso da Paolo Cognetti insieme all’amico Nicola Magrin. Un’impresa che porta i due a contatto con la natura selvaggia, la stessa che hanno conosciuto tra le pagine dei loro romanzi del cuore, quelli di Hemingway, Thoreau, Carver, London, Melville e della Munroe. Scrittori che accompagnano i due camminatori tappa dopo tappa, ispirandoli e motivandoli, fino all’arrivo al Magic Bus, lo sperduto autobus dove si rifugiò e poi morì in solitudine Chris Mc Candless, il protagonista del romanzo Nelle terre estreme.

Un viaggio fisico e letterario quello di Paolo e Nicola, fatto di sforzo, riflessioni, bellezza, incontri, parole lette e commentate. Un viaggio che ti farà venire voglia di mollare gli ormeggi e partire alla ricerca di te stesso e del tuo Grande Nord.

Il mio amico Nepal: Un lupo alpinista, le montagne e la vera libertà

Autore:
Andrea Scherini, Salvatore Vitellino
Narratore:
Francesco Leonardo Fabbri
Lunghezza:
6:51
versione integrale

Andrea Scherini e Nepal sono due scalatori e la loro attività preferita è conquistare nuove vette, specialmente se sono oltre quota 4000 metri. Nepal però è un compagno di cordata speciale: si tratta infatti di un lupo cecoslovacco, che nonostante sia nato al mare ha iniziato fin da piccolissimo a misurarsi con altitudini sempre più elevate. Merito di Andrea, che la montagna ce l’ha nel sangue e ha deciso di portare sempre con sé l’animale, divenuto con il tempo inseparabile compagno di vita. In questa testimonianza semplice e scorrevole da ascoltare, l’autore racconta le grandi imprese alpinistiche compiute insieme a Nepal nella zona delle Alpi Pennine e la splendida amicizia che lega l’uomo al cane. Un ascolto consigliato agli amanti della montagna e degli animali.

I grandi eroi della montagna

Autore:
Pietro Garanzini, Rossella Monaco
Narratore:
Valerio Amoruso
Lunghezza:
7:28
versione integrale

Qual è l’essenza di un alpinista? Cosa lo spinge a camminare in condizioni difficili e a raggiungere vette ostili, sfidando l’aria rarefatta e il freddo pungente? C’è chi considera gli alpinisti dei sognatori sprezzanti del pericolo, e chi invece ha grande ammirazione per le loro capacità, ideali e stile di vita. Gli autori di questo audiolibro rientrano nella seconda categoria, per questo hanno deciso di rendere omaggio ai grandi eroi della montagna: i più famosi alpinisti, dalla fine dell’800 fino ad oggi, si raccontano in questo volume attraverso brevi episodi; pensieri e riflessioni sulla montagna e sulla sua relazione con l’uomo, testimonianze di imprese eroiche e momenti duri, come il salvataggio di un amico in difficoltà, paure e dubbi che si fanno più pressanti quando l’altitudine, il freddo, la fame e la solitudine rendono difficile pensare con lucidità. Una illuminante carrellata di testimonianze per ricordarsi della sacralità della montagna e della bellezza di frequentarla, sempre rispettandone l’essenza.

Fiore di roccia

Autore:
Ilaria Tuti
Narratore:
Angela Ricciardi
Lunghezza:
6:40
versione integrale

La montagna svolse un ruolo fondamentale durante la Grande Guerra: la difesa dell'Impero austro-ungarico, appostata sulle vette alpine, respinse le truppe italiane mentre prendevano posizione nel terreno montuoso delle Alpi Giulie e delle Dolomiti. Sappiamo che le durissime condizioni atmosferiche alpine causarono allora più morti che i proiettili nemici, ma poco si parla di come i soldati italiani al fronte potessero sopravvivere in questo ambiente ostile. E’ per questo che Ilaria Tuti ha deciso di omaggiare il coraggio delle donne che in quegli anni di conflitto armato risalirono faticosamente le vette delle montagne friulane per portare a quei ragazzi approvvigionamenti, prendersi cura dei feriti e seppellire i morti. Si tratta delle Portatrici, contadine di tutte le età che con il loro eroismo salvarono la vita di moltissimi militari. In questo romanzo la montagna non è protagonista ma fa da contorno a una vicenda poetica e commovente.

Nel Muro

Autore:
Mauro Corona
Narratore:
Bruno Schirripa, Mauro Corona
Lunghezza:
11:18
versione integrale

Il protagonista del romanzo (di cui non sapremo mai il nome) è attratto da una baita scoperta in un bosco di montagna. Quando però finalmente decide di ristrutturarla e di farne la sua casa, si trova davanti a un terribile ritrovamento: quello dei corpi di tre donne, mummificati e martoriati da segni in una lingua sconosciuta e incomprensibile. Con un passato fatto di odio e rabbia, sentimenti che ancora condizionano il suo presente, l’anti-eroe del romanzo di Corona ci racconta come la necessaria ricerca della storia dei tre corpi, che diventa la sua ossessione, convive con il suo odio verso le donne e il genere umano. A fare da cornice al mistero, una natura che è rifugio e salvezza dalla cattiveria umana ma è anche piena di presagi di sventure e non necessariamente idillica. Pubblicato in versione cartacea in novembre 2018 e con 60.000 copie già vendute, Nel muro segna il ritorno al romanzo di Mauro Corona, alpinista, scultore e scrittore friulano; un ritorno che pone al centro un tema scottante come quello della violenza sulle donne, che l’autore decide di trattare dal punto di vista di un misogino che odia il genere femminile. L’audiolibro di Nel muro sarà disponibile su Audible dal 6 agosto 2019. Se ami Mauro Corona, su Audible trovi anche il suo Storie del bosco antico.

Le otto montagne

Autore:
Paolo Cognetti
Narratore:
Jacopo Venturiero
Lunghezza:
6:20
versione integrale

Se dovessimo raccontare il succo di questo romanzo in tre parole, diremmo che parla di “due amici e una montagna”. L’amicizia trentennale tra il protagonista Pietro, che da bambino lascia l’asettica città per passare le sue estati nel piccolo paese di montagna di Grana, e Bruno, che a parte il villaggio e l’alpeggio conosce e vuole conoscere poco altro del mondo, è in effetti il perno della storia. Ma nel bellissimo libro di Cognetti c’è tanto altro: il rapporto padre-figlio e, naturalmente, la montagna. Con i suoi panorami splendidi e la sua maestosità, domina incontrastata sulle vite degli uomini, ne disegna il carattere e sancisce il legame indissolubile tra Pietro e Bruno, all’apparenza così diversi ma in fondo tanto simili. Ti stai chiedendo il perché del titolo? Viene da “un mandala di origine asiatica che rappresenta il mondo con un monte altissimo al centro, il Sumeru, ed intorno otto montagne, meno imponenti, e circondate da otto mari: c'è chi tra gli uomini, con ostinazione e forse anche superbia, tenta di raggiungere la vetta del monte Sumeru e chi invece, con maggiore consapevolezza dei propri limiti, preferisce vagare tra le otto montagne alla ricerca di una propria identità”. Insomma, la felicità sta nel godersi il cammino e non nell’arrivare in cima, sembra volerci dire Cognetti. L’audiolibro de Le otto montagne, letto da Jacopo Venturiero, è molto amato dai nostri audiolettori, come testimoniano le 1236 recensioni che premiano interpretazione e storia con un punteggio molto alto.

Senza mai arrivare in cima: Viaggio in Himalaya

Autore:
Paolo Cognetti
Narratore:
Jacopo Venturiero
Lunghezza:
2:31
versione integrale

La lezione del mandala asiatico che raffigura le otto montagne, simboleggiando l’umiltà di chi vaga tra le vette meno imponenti per cercare se stesso, torna ad essere al centro di questo nuovo romanzo di Paolo Cognetti, successivo a Le otto montagne e quasi un suo ideale proseguimento. Un diario di viaggio del protagonista che, quasi quarantenne, decide di celebrare l’addio alla giovinezza con un trekking in Nepal. Non si tratta però di conquistare la cima dell’Himalaya, qualcosa di mitico per tutti gli alpinisti, ma di un girovagare senza meta, senza l’ossessione del raggiungimento della vetta. Quello che l’autore cerca è soprattutto l’andare oltre ai propri limiti, sfidando se stesso per sentirsi più libero e leggero nonostante la fatica e la paura; la ricompensa sarà la conoscenza dell’anima della montagna. Senza mai arrivare in cima è un ascolto semplice ma al tempo stesso profondo, che con le sue splendide descrizioni dei luoghi e delle sensazioni ti trasporterà lontano, a migliaia di metri di altitudine, sentendo il freddo nelle ossa e la fatica nelle gambe ma assaporando una felicità che solo la montagna sa dare.

La montagna dentro

Autore:
Hervé Barmasse
Narratore:
Giuseppe Cederna
Lunghezza:
7:11
versione integrale

E’ il grande attore, scrittore e appassionato di montagna Giuseppe Cederna a leggere l’audiolibro de La montagna dentro, la storia raccontata in prima persona del grande alpinista Hervé Barmasse. Hervé non è solo uno dei più importanti alpinisti contemporanei, autore di imprese mitiche tanto in luoghi lontani quanto sulla sua montagna del cuore, il Cervino; è anche un uomo profondamente umile, capace di riconoscere i propri limiti davanti alla potenza delle vette, con il loro richiamo così forte ma anche pieno di pericoli e ostacoli. Nella vita di Barmasse ci sono paura, tenacia, amore per la natura e una forza di volontà fuori dal comune, forgiata a suon di salite e scalate; ma ci sono anche discese e sconfitte, affrontate con la voglia di riprovare con più determinazione di prima. Il bello di questo ascolto sta soprattutto nel fatto che Hervé riesce a trasmettere valori universali che tutti, amanti della montagna e non, possiamo condividere e apprezzare.

Aiuto

Autore:
Erri De Luca
Narratore:
Pierpaolo De Mejo
Lunghezza:
0:19
versione integrale

Il racconto breve Aiuto, pubblicato da Audible Studios in formato audiolibro, è la storia di una giornata in montagna; due persone che stanno attraversano due fasi diverse della vita si trovano a condividere una camminata in quota, sentendosi vicini per il poco tempo che dura l’esperienza. Dopo, ognuno riprenderà la propria strada, ma il durante è fatto di aria rarefatta, paesaggi alpini e comunione con la natura, senza che tutto il resto importi. Il linguaggio scarno e asciutto, ma che sa essere profondo, rivela l’anima montanara di Erri de Luca, forse più conosciuto per la sua passione per la scrittura che per quella per l’alpinismo. Tra le tante scalate, De Luca ha preso parte anche a una spedizione himalayana di cui ha scritto nel libro Sulla traccia di Nives, e condivide l’amore per la montagna con l’amico scrittore Mauro Corona. Agli audiolettori Aiuto è piaciuto molto, come testimonia il punteggio medio delle recensioni: 4,4 su 5.

Il segreto del bosco vecchio

Autore:
Dino Buzzati
Narratore:
Claudio Carini
Lunghezza:
4:31
versione integrale

Ragazzi e adulti che amate la natura, gli alberi, i paesaggi silvestri, unitevi nella lettura di questo libro! Un libro che parla di un mondo fantastico, il “Bosco Vecchio”, popolato da geni degli alberi e altre creature magiche che simboleggiano la forza della natura incontaminata, e di un Colonnello (Procolo) che riceve in eredità proprio questo bosco. L’anziano signore, arcigno e avido come lo Scrooge di Canto di Natale, deve però spartire il bosco con il nipote orfano Benvenuto, cosa che non ha nessuna intenzione di fare. Nonostante Procolo sia un uomo disprezzabile ha però una grande dote, quella di saper parlare al Bosco e ai suoi magici abitanti; quando Benvenuto si ammalerà, il Colonnello userà il suo dono per salvarlo, diventando protagonista della propria rinascita. Se credi che gli alberi siano esseri fantastici e che anche quelli che sembrano essere ormai rinsecchiti possano tornare a vivere, Il segreto del bosco vecchio ti farà sognare. Non importa la tua età anagrafica, perché la trama e gli insegnamenti sono adatti sia per ragazzi che per adulti. Unici requisiti: lasciar correre libera l’immaginazione e abbandonarsi alle atmosfere fiabesche di Dino Buzzati.

Ti è venuta voglia di una camminata in montagna? Scegli gli audiolibri da ascoltare lungo il cammino su Audible, hai più di 50.000 titoli disponibili!