Giappone da ascoltare

PostBlogIt Giappone Kyoto donne
23.10.20

La cultura nipponica è così unica e diversa dalla nostra da aver sempre attirato su di sé molta attenzione. Se ami il Giappone o ti incuriosisce, ecco una selezione di opere da ascoltare.

Sarà perché quando eravamo piccoli quasi tutti i cartoni animati che ci appassionavano erano giapponesi, perché crescendo abbiamo iniziato ad apprezzare sempre di più l’incredibile cucina di questo Paese così irraggiungibile o per il suo stile di vita futuristico… sarà per questi motivi e molti altri che il Giappone esercita su di noi un fascino magnetico. Per comprendere meglio le peculiarità di questo mondo in bilico tra progresso tecnologico e tradizioni millenarie, tra mode eccentriche e austeri costumi, tra trasgressione e rigidità, ti proponiamo una serie di audiolibri tanto di autori del Sol Levante quanto di scrittori internazionali che raccontano lo stile di vita giapponese, la sua gente e la sua filosofia. Yoku kiitekudasai (buon ascolto)!

Quel che affidiamo al vento

Autore:
Laura Imai Messina
Narratore:
Chiara Francese
Lunghezza:
5:16
versione integrale

Una delle caratteristiche tipiche della cultura nipponica e della sua letteratura è la riservatezza, quel modo delicato e discreto di raccontare le emozioni più intime. Come quelle che circondano un argomento così complesso come quello del lutto e del bisogno di chi rimane in vita di poter stabilire e mantenere una forma di comunicazione e condivisione con chi non c’è più. E’ proprio con sensibilità, dolcezza e rispetto che l’autrice di questo libro, Laura Imai Messina, approccia il tema della tragedia dello tsunami avvenuto in Giappone nel 2011 e dei suoi sfortunati protagonisti. Protagonisti che si affidano al “telefono del vento”, un telefono speciale realmente esistente in Giappone, utilizzato per parlare con chi non c’è più e affidare al vento una lenta rinascita… La narrazione è coinvolgente e la voce narrante chiara e partecipe.

96 lezioni di felicità

Autore:
Marie Kondo
Narratore:
Angela Ricciardi
Lunghezza:
5:56
versione integrale

Tra gli autori giapponesi divenuti di culto negli ultimi anni c’è anche una donna che è riuscita a conquistare il mondo intero con il suo rivoluzionario metodo “konmari” per riordinare la casa. Stiamo parlando di Marie Kondo e della sua speciale ricetta per vivere più felici e sereni grazie a Il Magico potere del riordino. Per proseguire nella sua missione di convincere anche i più confusionari a sperimentare i benefici del suo metodo, l’autrice giapponese ha scritto un secondo volume, 96 lezioni di felicità, nel quale approfondisce principi, consigli e intuizioni per mettere ordine non solo in casa ma anche nella vita. Una serie di suggerimenti concreti su come gestire le diverse categorie di oggetti domestici, scegliere cosa tenere e cosa no e come disporlo ma anche una parte più filosofica che spiega perché l’arte del riordino è così importante per i giapponesi.

Se ti interessa il tema riordino, puoi ascoltare anche l’audiolibro Manuale di pulizie di un monaco buddhista, di Keisuke Matsumoto.

Finché il caffè è caldo

Autore:
Toshikazu Kawaguchi
Narratore:
Federica Sassaroli
Lunghezza:
5:47
versione integrale

Se ti venisse data la possibilità di tornare indietro nel tempo per correggere una scelta sbagliata, senza poter cambiare però il presente, lo faresti? Servirebbe a qualcosa? Per chi risponde sì a queste due domande, in Giappone c’è un bar molto speciale, con una sedia dove ci si siede per pochi minuti e si viaggia nel tempo. C’è una regola importante però da rispettare perché la magia si compia: bisogna finire di bere il caffè prima che si raffreddi. In realtà non è proprio l’unica regola, ce ne sono altre quattro da tener presente, e sarà la cameriera della caffetteria, Kazu, a spiegarle a chi vuole provare ad accettare la sfida. L’esito non è garantito, infatti sono in molti ad averci rinunciato, ma per chi ha deciso di insistere la ricompensa è la pace interiore. Con lo stile narrativo delicato che contraddistingue molte delle opere di autori giapponesi, Kawaguchi riesce a farti viaggiare con la mente e con il cuore.

Riflessioni sulla morte di Mishima

Autore:
Henry Miller
Narratore:
Massimo De Santis
Lunghezza:
1:06
versione integrale

Yukio Mishima è stato uno scrittore, attore, regista e praticante di arti marziali giapponese, vissuto tra il 1925 e il 1970. A quell’epoca erano molto pochi gli autori nipponici famosi fuori dal Paese, ma Mishima riuscì con i suoi romanzi e opere teatrali a superare i confini e divenire popolare in tutto il mondo; non è però solo la sua arte ad averlo reso famoso: la sua morte, un suicidio rituale (“seppuko” in giapponese, ovvero il modo in cui il samurai evitava anticamente la pena capitale, manifestava cordoglio per la morte del proprio signore oppure protestava per un'ingiustizia subita) per opporsi all’occidentalizzazione del Giappone, ha conferito al suo personaggio un’aura leggendaria. In questo volume lo scrittore Henry Miller racconta la fascinazione che sente per la figura di Mishima, il suo coraggio, genio e idealismo. Seppur così diverso da lui, Mishima rappresentava per Miller l’incarnazione della sua ammirazione per la cultura giapponese. Se vuoi approfondire la conoscenza di Mishima, su Audible puoi trovare alcuni audiolibri dei suoi romanzi: Diario di preghiere e La scuola della carne.

La casa dei fantasmi

Autore:
Banana Yoshimoto
Narratore:
Marianna Jensen
Lunghezza:
1:16
versione integrale

Un’altra delle scrittrici che hanno contribuito all’auge della letteratura giapponese nel mondo a partire dagli anni ‘90 è Banana Yoshimoto. Con il suo primo romanzo, Kitchen, Banana ha venduto milioni di copie e si è consacrata come l’autrice in grado di ritrarre i problemi dei giovani nel Giappone moderno e descrivere l’impatto che hanno esperienze traumatiche sulla vita di una persona. In La casa dei fantasmi, un racconto pubblicato nel 2014, si racconta la storia di Setchan e Iwakura, entrambi destinati a ereditare l’attività di famiglia con sentimenti però contrastanti. Nella casa di Iwakura, abitata dai fantasmi dei due vecchi inquilini, i due giovani vivono una breve e intensa relazione che li aiuta a maturare. Una storia leggera di vita, amore, giovinezza, tradizioni e famiglia, raccontata con il consueto stile asciutto e malinconico dell’autrice. Se ti piace la delicatezza essenziale della Yoshimoto, su Audible puoi ascoltare ben 26 audiolibri delle sue opere.

Un litro di lacrime

Autore:
Kito Aya
Narratore:
Veronica D'arconte
Lunghezza:
4:32
versione integrale

Le storie che ci arrivano dal Giappone hanno spesso al centro vicende tragiche e esperienze traumatiche, temi poco affrontati nella letteratura occidentale perché considerati tabù. Ma se le storie hanno un fondo di malinconia e tristezza, il modo di raccontarle non ha nulla di tragico: lo stile leggero, limpido, delicato, poco invadente degli autori giapponesi riesce a rendere argomenti di per sé pesanti assolutamente piacevoli. E’ il caso di questo diario dell’adolescente Aya Kitō, una ragazza come tante che però ha a che fare con una malattia che le ha tolto ogni prospettiva di futuro. La giovane racconta dieci anni della sua vita e, nonostante sia straziante ascoltare la sua esperienza, ci insegna che anche se a volte non si può lottare contro la malattia, si può comunque vivere al meglio con quello che si ha.

Stupore e tremori

Autore:
Amélie Nothomb
Narratore:
Laura Morante
Lunghezza:
2:57
versione integrale

Questo breve romanzo semi-autobiografico racconta l’esperienza vissuta dall’autrice Amélie Nothomb nel 1990, quando poco più che ventenne fu assunta per un anno da una potente multinazionale giapponese, coronando così il sogno di tornare a vivere nel Paese dove era nata. Un sogno solo sulla carta però, perché Amélie dovrà ben presto fare i conti con la dura e assurda realtà del mondo del lavoro giapponese. Sottomissione, rivalità, senso di inutilità, umiliazioni… uno spaccato di realtà a noi sconosciuto, raccontato con ironia e acuta intelligenza, che porta alla conclusione che la mentalità occidentale e quella giapponese sono due mondi tanto diversi che difficilmente possono comprendersi, nonostante siano attratti l’uno dall’altro. La lettura eccezionale della Morante rende il racconto ancora più efficace. Se ti piace lo stile della Nothomb, puoi ascoltare molti altri suoi audiolibri su Audible.

Itadakimasu: Umilmente ricevo in dono

Autore:
Fabio Geda
Narratore:
Stefano Patti
Lunghezza:
2:29
versione integrale

Questo peculiare audiolibro è una via di mezzo tra un romanzo influenzato da autori giapponesi come Murakami e Yoshimoto (alcuni personaggi sono ripresi dai libri di questi scrittori), una guida turistica e un diario di viaggio. Se conosci già il Giappone e Tokyo, imparerai comunque tante cose nuove, se invece non sei un esperto di Sol Levante scoprirai usanze, indirizzi, cucina che ti faranno amare istantaneamente questa destinazione incredibile. Tra le pagine troverai suggerimenti su luoghi da vedere e piatti da provare, mescolati a scampoli di vita locale e descrizioni intense e evocative; soprattutto però, quello che traspare da quest’opera è la grande passione di Fabio Geda per il Giappone. Un ascolto semplice, piacevole, delizioso come un ramen.

Felici senza Ferrari: Vivere con poco fa bene all'anima

Autore:
Ryunosuke Koike
Narratore:
Dario Sansalone
Lunghezza:
4:02
versione integrale

Ryunosuke Koike è un giovane monaco buddhista priore di un tempio di Tokyo e autore di numerosi best-seller che trattano il buddhismo e i suoi precetti esistenziali in modo piacevole e accessibile a tutti, per poterli applicare al proprio quotidiano. In questo breve trattato, l’autore spiega senza troppi giri di parole come diminuire la propria dipendenza dalle cose materiali e non cedere al ricatto del successo. “I soldi non fanno la felicità”, dice un detto popolare, ed in effetti la tesi di Koike è che basti davvero poco per essere felici, perché i bisogni essenziali degli uomini non sono molti e la felicità si può raggiungere imparando a vivere sereni senza il superfluo.

Venivamo tutte per mare

Autore:
Julie Otsuka
Narratore:
Tamara Fagnocchi
Lunghezza:
3:52
versione integrale

Un romanzo corale, una scrittura che parla di un “noi” che sono le molte donne giapponesi andate a sposarsi ai loro connazionali emigrati negli Stati Uniti agli inizi del ‘900. “Spose in fotografia” perché non conoscevano i futuri mariti, così come non avevano idea della cultura e della lingua della terra che le aspettava. L’autrice ne racconta le vite, solo a prima vista tutte uguali tra loro, iniziate con l’abbandono dei villaggi, il duro viaggio, l’approccio con la nuova società, la perdita progressiva di identità e i maltrattamenti subiti durante la guerra. Un pezzo di storia poco conosciuto raccontato con una scrittura fatta di frasi brevi e incisive, uno stile simmetrico che lascia il segno e una lettura di Tamara Fagnocchi che aggiunge emozione.

Se vuoi continuare a conoscere autori giapponesi, nella categoria Letteratura internazionale del sito Audible troverai tanti audiolibri imperdibili!