Audiolibri: 10 buoni motivi per cominciare ad ascoltarli

0000 LM Blog Redesign Mood29 1356x764
08.04.19

Forse non lo sai ancora, ma gli audiolibri possono cambiarti la vita e crearti una meravigliosa dipendenza. Non ti risulta ancora chiaro il perché? Oggi vogliamo spiegarti 10 ottimi motivi per cui vale la pena ascoltare audiolibri, dal più semplice e prevedibile al più inaspettato e che ti farà venire un’irrefrenabile voglia di cominciare.

In Italia se n'è cominciato a parlare solo di recente, ma in molti paesi come gli Stati Uniti l’audiolibro è da tempo un formato di successo. Per fortuna, questa nuova modalità di fruizione di libri di ogni genere sta finalmente prendendo piede anche nel nostro paese, grazie ai suoi evidenti vantaggi e la semplicità di utilizzo. L’audiolibro rappresenta oggi la nuova radio, il nuovo tascabile, la nuova frontiera del podcast e persino una nuova TV. Se non hai mai ascoltato un audiolibro e vuoi capire perché dovrebbe valere la pena iniziare, questo è l’articolo che fa per te. Ti spiegheremo in dettaglio le caratteristiche principali degli audiolibri e ciò che li rende unici.

1. Ti permettono di dedicare più tempo alla letteratura

Le possibilità sono due, o sei un topo da biblioteca oppure non leggi mai: in entrambi i casi l’audiolibro è perfetto per te! Se sei sempre stato un appassionato e avido lettore possiamo immaginare il senso di frustrazione di voler dedicare più tempo a libri emozionanti e non poterlo fare. Ti piacerebbe poter leggere mentre cammini, ti lavi i denti o corri in palestra ma in effetti, con un libro di carta è impossibile. Ma c’è una soluzione: grazie agli audiolibri i tuoi sogni si possono realizzare! Potrai infatti ascoltare storie in qualsiasi momento o raddoppiare il tempo che dedichi ai tuoi libri preferiti.

2. Ti faranno ritrovare la passione per la lettura

Potresti far parte del secondo gruppo di persone, ossia quelle che non leggono quasi mai. I motivi possono essere svariati: hai perso l’abitudine, non hai tempo, ti si stancano gli occhi, non trovi il momento della giornata ideale per farlo, puntualmente dimentichi il libro da leggere durante il tragitto in metropolitana, il cellulare ti distrae in continuazione, ecc. Insomma, non sai bene come sia successo ma è da tempo che hai lasciato da parte la lettura e un po’ ti dispiace. L’audiolibro è la soluzione ideale anche per te, perché tutte le scuse che hai avuto finora per non leggere non avranno più motivo di esistere. Potrai appassionarti di nuovo alla letteratura ascoltando i libri di quell’autore di cui tutti parlano, ti ritroverai a vivere avventure fantastiche o a metterti nella pelle di personaggi poliedrici, come facevi quando leggevi libri cartacei.

3. Contribuiscono a rendere le faccende domestiche meno monotone

Piegare il bucato, lavare i piatti, sbucciare le patate, scrostare la vasca da bagno, ecc. Tutte queste attività non sono di certo le più appassionanti della tua quotidianità. Eppure, grazie ad un audiolibro, possono diventare un po’ meno pesanti e rappresentare addirittura un piacevole appuntamento fisso con te stesso. Ascoltando un audiolibro puoi infatti pulire il bagno insieme ad Harry Potter, rifare i letti con Ken Follett o cucinare in compagnia di Elena Ferrante. Quando accenderai l’aspirapolvere farai attenzione al volume per non perdere una sola parola della storia che stai ascoltando e se ti lascerai trasportare da una trama avvincente correrai il rischio di mischiare i capi bianchi e colorati in lavatrice! Vada come vada, riordinare e pulire non saranno più una tortura e, senza nemmeno accorgerti, ti ritroverai a vivere in una casa degna di Bree Van de Kamp in Desperate Housewives.

4. Ti aiutano a stare in forma

Proprio così, l’audiolibro può aiutarti persino a recuperare la forma e a dedicare del tempo al benessere del tuo corpo. Come? Rendendo lo sport un’attività interessante e poco noiosa. Questo punto è soprattutto per chi non riesce ad appassionarsi a nessuna pratica sportiva specifica perché trova noioso correre, fare flessioni o esercizi ripetitivi in solitaria. C’è chi prova a darsi la carica ascoltando musica techno o chi invece fa esercizio guardando una serie TV per far passare il tempo più in fretta (e ovviamente si ritrova a leggere un sottotitolo sì e uno no!). L’audiolibro può diventare il compagno di esercizio ideale garantendo un risvolto interessante alle ore da dedicare allo sport. Dagli un’opportunità e siamo sicuri che non vedrai l’ora di indossare le scarpe da corsa per finire di ascoltare un giallo di Giorgio Faletti. Chi l’avrebbe mai detto, vero?

5. Ti aiutano a sviluppare nuove competenze

L’audiolibro può contribuire a sviluppare i muscoli del tuo corpo ma anche un altro “muscolo”… il cervello! Ascoltando audiolibri, eserciterai costantemente la memoria (non è possibile infatti cercare in una pagina già letta o il nome di un personaggio), svilupperai la capacità di concentrazione e acquisirai nuove conoscenze. Gli audiolibri non sono solo romanzi, potrai ascoltare anche libri sul marketing, su innovative tecniche di meditazione o creati apposta per imparare una nuova lingua. Ammettilo, dedicheresti del tempo a queste tematiche se dovessi leggere libri cartacei? Se invece si tratta di una storia che ti viene raccontata mentre sei in metropolitana o nei momenti vuoti della giornata, potrebbe risultare interessante e persino efficace.

6. Ti fanno rivivere momenti dell’infanzia

Ti ricordi la magia di quando eri piccolo e qualcuno ti raccontava una storia? Ascoltare un audiolibro è un po’ come tornare bambini e lasciarsi trasportare in nuovi luoghi e tempi. Chi ha detto che questa specie di coccola venga apprezzata solo dai bambini? Prova ad ascoltare un romanzo in formato audiolibro e lasciati cullare da una voce che ti porta lontano. Vedrai, ti creerà dipendenza e non riuscirai più a smettere!

7. Coinvolgono i giovani e gli fanno apprezzare la letteratura

In un’epoca di iperconnessione digitale si critica spesso la dipendenza dei giovani dagli schermi di ogni tipo. Un risultato di questa tendenza in bambini e adolescenti è un abbandono della lettura intesa come l’abbiamo sempre concepita noi. L’audiolibro, in questo senso, può essere uno strumento utile per fare appassionare i giovani di oggi alla letteratura e al mondo delle parole. Accompagnare i ragazzi nell’ascolto degli audiolibri non significa allontanarli dalla lettura e che non saranno capaci di decifrare l’alfabeto. Se la letteratura è ben redatta verrà amata per le idee che trasmette e a quel punto la modalità di fruizione (uditiva o visiva) risulta secondaria. Ci piace pensare che un adolescente, nel pieno dei suoi anni ribelli, si lascerà coinvolgere da un romanzo di Italo Calvino o, perché no, dall’opera di Nietzsche.

8. Sono una tendenza attuale ma non per questo dovrai rinnegare i classici

Ascoltare audiolibri è di moda. In alcuni paesi come Inghilterra, Germania, Svezia e Stati Uniti si tratta di una tendenza già consolidata mentre solo di recente, in Italia, gli audiolibri stanno conquistando una piccola percentuale del mercato dei libri. Affinché questa pratica sia sempre più amata da tutti bisognerà abbattere alcuni stereotipi: “l’audiolibro è un formato per non vedenti”, “lo ascoltano le persone pigre che non hanno voglia di leggere”, “non si tratta di autentica lettura”, “ascoltare un audiolibro è barare”. Sembra che l’audiolibro sia privo di nobiltà e in lotta con la versione cartacea di un romanzo… in realtà un formato non esclude assolutamente l’altro e nulla vieta di continuare a leggere libri tradizionali mentre si approfitta degli audiolibri nei momenti in cui risulta impossibile leggere!

9. Ti fanno apprezzare nuovamente libri che hai amato

Un audiolibro può rappresentare anche l’opportunità di riscoprire un’opera che hai adorato, che sai praticamente a memoria o che ricordi che ti era piaciuta ma che hai quasi dimenticato. È un po’ come quando vai a teatro o al cinema a vedere l’adattamento di un bel libro. Gli audiolibri vengono letti e interpretati da attori o doppiatori e a volte vengono arricchiti con musica ed effetti sonori. In altre parole, ascoltare un audiolibro di un testo che hai già letto può rappresentare un’esperienza completamente nuova. Per quanto tempo sei stata un’appassionata lettrice della saga di Harry Potter scritta da J.K. Rowling? Prova ad ascoltare gli audiolibri dei suoi romanzi. Francesco Pannofino, uno tra i migliori narratori di audiolibri in italiano, li interpreta magnificamente dandogli un tocco unico.

10. Contribuiscono a far trascorrere il tempo più in fretta

In definitiva, ascoltare un audiolibro è il modo migliore di trascorrere piacevolmente il tempo e, soprattutto, i momenti “vuoti” della giornata. Inoltre, non richiede uno sforzo intenso da parte del tuo cervello e può essere un modo di ottimizzare il tempo e di intrattenersi sui trasporti pubblici, nelle sale d’attesa, durante le code ai negozi o i viaggi in aereo e persino al supermercato. La lista di momenti e occasioni perfette per ascoltare un audiolibro è infinita. In aggiunta, è un formato che può essere amato dai tuoi figli e rappresentare un momento di condivisione con loro; puoi per esempio ascoltare storie e racconti durante un viaggio familiare in macchina mentre andate in vacanza. Che ne dici di cominciare dai racconti di Gianni Rodari per alleggerire il lungo tragitto fino alla destinazione di mare di quest’estate?

Ti abbiamo convinto? Ci auguriamo di sì! E abbiamo un undicesimo ottimo motivo per iniziare ad ascoltare audiolibri: su Audible, il primo mese di abbonamento è gratuito! Per iniziare, clicca qui.


More articles about: Audiolibraio