Audible Club 15: Orgoglio e pregiudizio

postBlogIt - Audible Club Italy
27.07.20

La quindicesima puntata dell’Audible Club è dedicata all’audiolibro Orgoglio e pregiudizio, di Jane Austen. Andrea e Mauro spiegano perché vale la pena ascoltarlo e noi vi consigliamo altri titoli.

Sono ormai quindici gli episodi disponibili dell’Audible Club, l’appuntamento più atteso dagli amanti degli audiolibri che ogni due settimane si ritrovano ad ascoltare le suggestioni di Andrea Gancitano e Maura Colamedici; i due brillanti filosofi discutono di opere imperdibili, forniscono chiavi di interpretazione e retroscena inediti e raccontano il loro legame con il testo in questione. Potrai scoprire per la prima volta il titolo proposto oppure confrontarti con le riflessioni e le percezioni che ha generato in altri utenti; in qualsiasi caso, ascolta il podcast dedicato a Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen e poi continua la discussione sul gruppo Facebook dell’Audible Club, troverai un sacco di appassionati come te con cui scambiare idee!

Orgoglio e pregiudizio: Audible Club 15

Autore:
Maura Gancitano, Andrea Colamedici
Narratore:
Maura Gancitano, Andrea Colamedici
Lunghezza:
0:58
Serie:
Audible Club

C’è un pregiudizio diffuso che accompagna il romanzo di cui ci parlano Andrea e Maura, e cioè che si tratti di un libro per donne; è triste però che gli uomini si perdano meraviglie letterarie come questa, o come Piccole donne ad esempio (di cui si è parlato in un precedente episodio dell’Audible Club) solo perché credono che non possano riflettere esperienze universali, come invece succede quando il protagonista è un uomo. Quindi, la prima cosa da fare è distruggere questo tabù frutto della cultura patriarcale e convincerti che vale davvero la pena ascoltare Orgoglio e pregiudizio.

Perché? Innanzitutto perché Jane Austen ha rivoluzionato il romanzo inglese, affrontando per la prima volta in modo irriverente temi quali i rapporti umani, la rigidità del senso comune, le relazioni familiari e il conformismo. L’autrice, con uno stile moderno e fresco, riesce a tracciare profili psicologici nei quali chiunque può riconoscersi, per esempio quando parla di orgoglio quando non si vuole cambiare qualcosa di se stessi, di pregiudizio verso chi abbiamo davanti, di rapporti di potere e di inautenticità…

Orgoglio e pregiudizio è quindi un romanzo di rottura, dietro l’apparente facciata frivola dei matrimoni pianificati a tavolino e della ricchezza e noia della borghesia rurale inglese di inizio ‘800. Anche se questa vita può a prima vista sembrarti lontanissima, in realtà dovrebbe farti riflettere sul fatto che l’approccio al riempimento di senso dell’esistenza è rimasto lo stesso anche oggi, nonostante sia cambiata la forma.

Orgoglio e Pregiudizio

Autore:
Jane Austen
Narratore:
Paola Cortellesi
Lunghezza:
12:23
versione integrale

Ma qual è -senza fare spoiler- la trama del romanzo? Al centro c’è la famiglia Bennet, con le cinque figlie femmine che la madre è impegnata a cercare di sposare a tutti i costi per paura di finire sul lastrico e dover perdere la propria casa. Un giorno nella dimora di campagna vicino a loro si trasferisce un giovanotto ricco, il signor Darcy; l’uomo diventa da subito oggetto delle attenzioni della signora Bennet, convinta che si debba assolutamente innamorare di una delle sue figlie, sposarla e salvarli tutti dalla “miseria”. Alla fine però, la madre decide di lasciarlo perdere perché Darcy si rivela distante, eccentrico, troppo diverso dal modello di uomo perbene di quel tempo. Dall’altra parte c’è Elizabeth Bennet: anche lei non è come le sue sorelle, non è bellissima ma ha un grande carisma, dice sempre quello che pensa e non ha nessuna intenzione di scendere a compromessi per un matrimonio di convenienza. E’ scontato dire che i due finiranno insieme, ma la cosa interessante è il tipo di coppia che la Austen ritrae: una coppia che si prende in giro, senza squilibri tra uomo e donna ma nella quale entrambi i componenti sono capaci di parlare apertamente delle loro emozioni.

Se non sei ancora del tutto convinto di ascoltare Orgoglio e pregiudizio, ci sono un altro paio di cose che devi sapere: la prima, è che Churchill dichiarò che leggere la Austen lo aiutò a vincere la seconda guerra mondiale… niente male come premessa, no? La seconda è che a leggere l’audiolibro è la fantastica Paola Cortellesi, che riesce nella non facile missione di rendere attuale il romanzo e di fare appassionare ad esso anche chi nutriva una certa reticenza per la sua lontananza storica.

Se le parole di Andrea e Mauro ti hanno fatto venire voglia di scoprire la Austen e altri autori simili, ti consigliamo alcuni altri titoli che, in un modo o nell’altro, sono connessi a Orgoglio e pregiudizio.

Ragione e sentimento

Autore:
Jane Austen
Narratore:
Paola Cortellesi
Lunghezza:
12:37
versione integrale

Dei sei romanzi scritti da Jane Austen nel corso della sua carriera, questo è probabilmente (insieme a Orgoglio e pregiudizio) il più conosciuto e apprezzato, quindi se ami questa autrice non puoi perderti nessuno dei due. Inoltre, anche in questo caso la lettura è affidata all’istrionica Paola Cortellesi, che a detta di chi ha ascoltato la sua interpretazione (recensita con una valutazione di 4,9 su 5 stelle) è “viva, appassionata, eccezionale”. Al centro della trama ci sono di nuovo delle sorelle, Elinor e Marianne, e i loro intrecci sentimentali e umani. E, anche stavolta come già in Orgoglio e pregiudizio, la Austen narra storie che sembrano lontane ma che si rivelano in realtà molto vicine a noi, trasmettendo una visione del mondo acuta e disincantata. Di Jane Austen, su Audible troverai anche Emma, le Lettere di Jane Austen e Lady Susan.

Cime tempestose

Autore:
Emily Brontë
Narratore:
Dimitri Riccio
Lunghezza:
15:10
versione integrale

Come Jane Austen, anche Emily Brontë ha dovuto lottare contro la difficoltà di essere una scrittrice in un mondo dominato da uomini, disagio che la convinse a firmare la sua unica opera con uno pseudonimo maschile (Ellis Bell) pur di non vederla snobbata. Oltretutto, l’opera appartiene ai capolavori della letteratura inglese, è della stessa epoca storica di quello della Austen ed è stata anch’essa un testo di rottura per tematica e stile. Nonostante Cime tempestose sia un romanzo gotico che poco ha a che vedere con Orgoglio e pregiudizio, vale la pena ascoltarlo per confrontarsi con uno stile diverso di una scrittrice innovativa e di grandissimo talento.

La sovrana lettrice

Autore:
Alan Bennett
Narratore:
Paola Cortellesi
Lunghezza:
2:34
versione integrale

Se hai amato Paola Cortellesi in Orgoglio e pregiudizio e adori lo humor inglese, qui troverai l’accoppiata perfetta! Un libro gradevole e divertente che offre un punto di vista fuori dal comune sulla Corona britannica e l’intoccabile regina, mentre ti fa riflettere sulle ragioni e la bellezza della lettura.

Sai tenere un segreto?

Autore:
Sophie Kinsella
Narratore:
Claudia Cassani
Lunghezza:
12:10
versione integrale

C’è chi dice che Jane Austen abbia ispirato il genere del chick-lit, tanto di moda in questi ultimi anni. Per esempio, rimandi di Orgoglio e pregiudizio si possono trovare nell’opera considerata la più rappresentativa del genere, Il diario di Bridget Jones. Nonostante siamo consapevoli della probabile stizza che potrebbe suscitare l’accostamento della grande letteratura della Austen a romanzi più spensierati come quelli della Kinsella, ti consigliamo di ascoltare prima di giudicare… la leggerezza a volte può essere un valore aggiunto!

Il Gattopardo

Autore:
Giuseppe Tomasi di Lampedusa
Narratore:
Toni Servillo
Lunghezza:
10:07
versione integrale

Se hai ascoltato l’episodio dell’Audible Club, sai perché stiamo citando la storia del principe di Salina, altrimenti dovrai rimanere con il dubbio ancora per un po’… tranquillo, Andrea e Maura sveleranno presto l’arcano!

Ti sei perso qualche episodio dell’Audible Club? Visita la pagina dedicata a questo podcast per gli amanti degli audiolibri!